L'Inno di Parabiago

Il nostro Corpo Musicale è solito terminare ogni concerto che esegue suonando e cantando con tutto il pubblico l'Inno di Parabiago.

Si tratta di una marcia brillante composta da Dario Marangoni e con le parole di Eliso Virano, tratta da una vecchia commedia in dialetto e strumentata poi per banda da Peppino ed Ernesto Bressan. Ecco qui di seguito il testo:

 

 

Proprio in riva al Villoresi,

dell'Olona sulle sponde

v'è il più bello dei paese

che cogli altri si confonde.

Il campanil con l'orologio

veglia sopra i cittadini:

quivi apparve Sant'Ambrogio,

quivi nacque il Maggiolini.

 

Parabiago, Parabiago,

questo paese di chiama così.

 Parabiago, Parabiago

ricorda ognuno, ma sol lì per lì,

ma il suo nome da tempo sta

nelle vetrine d'ogni città.

Parabiago, Parabiago,

brilla una stella anche per te.

 

Quando esce dalle scuole,

dei bambini la nidiata,

li accoglie tutta sole,

la gran piazza alberata.

Di Crispino l'umil arte

tutti i grandi fan tesono;

va pel mondo in ogni parte

 il geniale lor lavoro.

 

Parabiago, Parabiago,

s'è fatto grande e tutto da sè.

Parabiago, Parabiago

altro paese del pari non v'è:

ascende e vola e boria non ha

ma poi la storia un dì lo dirà.

Parabiago, Parabiago,

brilla una stella anche per te.

 

 

Se vuoi ascoltare la registrazione dell'Inno a Parabiago, visita la sezione Ascoltaci!

 

Durante la XXVI Giornata Mondiale della Gioventù tenutasi a Madrid dal 16 al 22 Agosto 2011, un gruppo di giovani dell'oratorio di Parabiago, tra cui anche alcuni musicanti della nostra banda, ha "esportato" e fatto conoscere a tutto il mondo l'Inno di Parabiago: più volte è stato cantato a scuarciagola tra le vie di Madrid, sulla metropolitana, nella stazione ferroviaria proprio come il video qui sotto lo testimonia!

Uno di noi!

Vogliamo ricordare con affetto il nostro amico Gaetano Bressan, musicante fin dalla fondazione del nostro Corpo Musicale, che è venuto a mancare nel febbraio 2012.

Proponiamo due registrazioni in cui Gaetano si è cimentato in qualità di tenore solista nell'esecuzione de "Di quella pira" dal Trovatore di G.Verdi e "Nessun dorma" dalla Turandot di G.Puccini accompagnato dal nostro Corpo Musicale.

Download
G.Verdi - Di quella pira, aria da Trovatore
Tenore: Gaetano Bressan
G.Verdi - Di quella pira.mp3
File audio MP3 2.2 MB
Download
G.Puccini - Nessun dorma, aria da Turandot
Tenore: Gaetano Bressan
G.Puccini - Nessun dorma.mp3
File audio MP3 3.5 MB

Una suora in Banda!

Sinceri auguri da tutti noi a Suor Cristina Conti, che per anni, da ragazza, ha suonato il clarinetto tra le file della nostro Corpo Musicale e che ora ha deciso di camminare con gioia su un'altra prestigiosa strada.